La luna piena di settembre

di Morgana Commenta

La luna piena di settembre è detta anche la luna della vendemmia. Essa ci ricorda che è ora di celebrare il nostro spirito, è il periodo perfetto per meditare, fare un auto analisi, restare in silenzio. Il simbolo dell’adepto è l’uva, e la vendemmia, il riposo nelle botti e la trasformazione in vino, è la strada che il nostro spirito deve percorrere.

Questa luna la si può festeggiare indossando qualcosa di color lavanda, bruciando candele dello stesso colore e dell’incenso di artemisia, chiedendo al nostro spirito di venire in nostro aiuto, ma anche mangiando pane di frumento e bevendo succo d’uva, seppellendo un frutto maturo nella terra dicendo: “Dono a te questo frutto Madre Terra, era tuo e a te ritorna, ti ringrazio e ti invoco in cambio di allegria perché questo a te piace, cosi’ sia.”

Le giornate si accorciano mentre la notte inizia ad allungarsi, e l’aria diventa tiepida e l’atmosfera gradevole.

Gli animali in questo periodo sono indaffarati nel raccogliere le provviste in previsione dei mesi freddi, delle specie migratorie si preparano al grande viaggio, e gli umani mettono il raccolto nei luoghi preposti.

La natura è in sintonia con l’energia del segno zodiacale della Vergine, che insegna l’importanza della conservazione, della pianificazione evitando sprechi.E’ il periodo perfetto per conserve di ogni tipo, per rilassarsi e riflettere sulla vita.

Il 23 Settembre arriva Mabon, giorno di equinozio ed il periodo di equilibrio perfetto tra le due polarità maschile e femminile, dove giorno e notte hanno la stessa durata.

In questo periodo è solito fare riti per ringraziare la terra per il raccolto, connetterci e ringraziare Madre Terra, poiché in questo periodo dell’anno si celebra il secondo grande raccolto, quello più abbondante ossia vendemmia e la raccolta della frutta.

ECCO LA LUNA NEL MESE DI SETTEMBRE 2011
Primo Quarto – dom 4 settembre
Luna Piena – lun 12 settembre alle h. 09:26
Ultimo Quarto – mar 20 settembre
Equinozio d’Autunno – ven 23 settembre alle h.09:04
Luna Nuova – mar 27 settembre alle h. 11:08

Spiriti di Natura: fate
Piante: finocchio, segale, frumento, bursera, valeriana
Colori: marrone, giallo-verde, giallo
Fiori: narciso, giglio
Profumi: storace, lentisco, gardenia, bergamotto
Pietre: crisolito, olivina, citrino
Alberi: nocciolo, larice, lauro
Erbe: grano, foglie di vite e di quercia
Animali: serpente, sciacallo
Divinità: Demetra, Cerere, Iside, Nephthys, Freya, Ch’ang-O, Thoth
Incensi: mirra, pino, salvia, ibisco e petali di rose.
Energia: riposo dopo il lavoro; equilibrio tra Luce e Buio. Organizza. Fai pulizia e rimedia il disordine fisico, mentale, emotivo e spirituale.
Simboli: l’uva, il vino, i fichi, le ghirlande, le pigne, il granturco, le foglie secche, le ruote del sole, il melograno.
L’uccello dell’Equinozio è il cigno in quanto simbolo dell’immortalità dell’anima e guida dei morti nell’aldilà.
Le attività includono la preparazione di amuleti di protezione per la stagione invernale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>