La Luna piena: le caratteristiche mese per mese

di Morgana Commenta

Oggi parleremo della Luna e di varie storie legate alla sua mitologia. Sin dall’antichità la luna è stata oggetto, di culti devoti alla Dea Madre, essa ha infatti finito con l’incarnare l’archetipo femminino e tutte le caratteristiche ad esso associate.

Il ciclo lunare è di circa 29 giorni e molte tradizioni, ancora oggi, fanno si che certi lavori vengano fatti in determinate fasi dell’astro, come iniziare una dieta in fase di Luna Calante è più che mai favorevole, la semina gode di buoni auspici in Luna Crescente.

La Luna nella tradizione esoterica e in quella magica è immersa di significati e simboli importanti, inoltre suggella l’incontro tra passato e presente, oltre che essere linea aperta verso il futuro. Ora andiamo a vedere la Luna Piena e le sue caratteristiche mese per mese.

La luna piena di luglio è famosa per essere quella delle erbe e ci ricorda che quest’ultime in questo periodo sono al massimo del loro potenziale magico.
Il periodo estivo è anche quello in cui gli incantesimi risultano più potenti e veloci, le arti divinatorie sono più chiare, e la meditazione e tutti i nostri lavori ci danno delle soddisfazioni.

Per festeggiarla possiamo indossare qualcosa di color arancio, nello stesso tempo bruciando candele dello stesso colore e dell’incenso composto di tre erbe: lavanda, salvia e rosmarino, potremmo mangiare biscotti alle erbe e tisane, e benedire le erbe che utilizzeremo in futuro.

– La luna piena di agosto detta anche Luna del grano ci ricorda che è l’ora del raccolto sia materiale che spirituale.

In questo periodo lunare possiamo festeggiarla indossando qualcosa di color marrone o giallo oro, possiamo bruciare candele dello stesso colore e dell’incenso di patchouli, decorare la tavola con spighe di grano, mangiare biscotti di grano e bere della birra, portare semi agli uccellini, bruciare assieme all’incenso dei bigliettini di ringraziamento, uno per ogni persona deceduta che ci ha dato e a cui abbiamo dato molto in vita.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>