Le caratteristiche mese per mese della Luna Piena

di Morgana Commenta

Torniamo a parlere della Luna e di varie storie legate alla sua mitologia. Sin dall’antichità la luna è stata oggetto, di culti devoti alla Dea Madre, essa ha infatti finito con l’incarnare l’archetipo femminino e tutte le caratteristiche ad esso associate.

Il ciclo lunare è di circa 29 giorni e molte tradizioni, ancora oggi, fanno si che certi lavori vengano fatti in determinate fasi dell’astro, come iniziare una dieta in fase di Luna Calante è più che mai favorevole, la semina gode di buoni auspici in Luna Crescente.

La Luna nella tradizione esoterica e in quella magica è immersa di significati e simboli importanti, inoltre suggella l’incontro tra passato e presente, oltre che essere linea aperta verso il futuro. Ora andiamo a vedere la Luna Piena e le sue caratteristiche mese per mese.

La luna piena di settembre è detta anche la luna della vendemmia. Essa ci ricorda che è ora di celebrare il nostro spirito, è il periodo perfetto per meditare, fare un auto analisi, restare in silenzio. Il simbolo dell’adepto è l’uva, e la vendemmia, il riposo nelle botti e la trasformazione in vino, è la strada che il nostro spirito deve percorrere.
Questa luna la si può festeggiare indossando qualcosa di color lavanda, bruciando candele dello stesso colore e dell’incenso di artemisia, chiedendo al nostro spirito di venire in nostro aiuto, ma anche mangiando pane di frumento e bevendo succo d’uva, seppellendo un frutto maturo nella terra dicendo: “Dono a te questo frutto Madre Terra, era tuo e a te ritorna, ti ringrazio e ti invoco in cambio di allegria perche’ questo a te piace, cosi’ sia.”

– La luna piena di ottobre detta anche la luna rossa, ci ricorda il sangue degli animali uccisi per il nutrimento. Anche mangiando un frutto o verdura interrompiamo una vita e tutti questi sacrifici aiutano a noi a restare in vita. Ringraziamo animali e piante che ci nutrono.
Possiamo festeggiare questa luna indossando qualcosa di color rosso, bruciando candele dello stesso colore e dell’incenso di cannella e noce moscata, ma anche decorando la tavola con zucche, mele succose e foglie autunnali, mangiando biscotti allo zenzero, bevendo vino rosso. Ricordatevi di bruciare bucce di limone per invocare protezione preparando sacchettini color bianco con all’interno dei semidi mela che dopo un anno ridoneremo alla terra.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>